Hobo ArtClub – ANFRATTI 3, Pigneto, Roma, 9 giugno 2011 – arte non convenzionale

Il 9 giugno 2011 Zabalik in collaborazione con MyTShArt presenta

ANFRATTI – ARTE IN LUOGHI NON CONVENZIONALI
quartiere Pigneto, Roma – dalle ore 20 alle 24

Installazioni d’arte in luoghi inaspettati. Un intero quartiere coinvolto e sconvolto da attacchi performativi, esposizioni pittoriche e fotografiche, videoinstallazioni.

Produzione: ZABALIK
Art director: ZELIA CARBONE – Organizing: ALESSANDRO PEZZA

Locali e artisti coinvolti nell’evento:

TUBA, via del Pigneto 19 – Claudia Manini (theatre)

INFERNOTTO, via del Pigneto 33 – Fabrizio Maggi (theatre), Domenico Pompilio (flute), Giuliano Zaccaria (guitar), Sebastian Comelli (photo), Alessandro Rech (paint)

VIDA DO BRASIL, via del Pigneto 22c – Alessia Muntoni (paint)

MALAVITE, via del Pigneto 36 – Alessia Benacchio (photo)

VIA DEL PIGNETO (altezza incrocio con via Ascoli Piceno) – Valentina Gruer, Irene Iorio (live painting), Alessandro Pezza (divano urbano interview point)

LIBOH, via del Pigneto 57 – (theatre), Luigi Cantelmo (guitar)

HOBO, via Ascoli Piceno 3 – Davide Bastolla (video)

http://www.youtube.com/watch?v=jMPBWQCeGd8

IL TIASO, via Ascoli Piceno 20 – Serena Perla, Francesco Siciliano (photo)

LO YETI, via Perugia 4 – Lucrezia Scotellaro (paint), Giorgia Moraca, Emanuele Torti (photo)

RAZMATAZ, via Macerata 58a – Eleonora Tosto e Giulio Filippini (jazz jukebox),
Valerio Corvelli, Diego Pirillo (photo)

OFFICINE K, via Ascoli Piceno 13 – MyTShArt presenta graphic contest for everyone!

TRAILER:    http://www.youtube.com/watch?v=1JJRGkQS2ko

WWW.ZABALIK.IT – WWW.MYTSHART.COM

Annunci

Le Orecchie di Giussano: riscoprire lo spazio pubblico

Sabato 20 Marzo 2010 si terrà nelle strade del Pigneto una manifestazione-evento organizzata da Orizzontale, gruppo di studenti di architettura che si propongono di operare nello spazio comune. [segue…]

Le Orecchie di Giussano:
una giornata di riscoperta dello spazio pubblico.

Un’iniziativa promossa da:
Orizzontale – collettivo di azione metropolitana

Sabato 20 Marzo 2010 dalle 9.00 alle 19.00

Incrocio tra via Alberto da Giussano e via Conte di Carmagnola, Pigneto, Roma

Sabato 20 Marzo 2010 si terrà nelle strade del Pigneto una manifestazione-evento organizzata da Orizzontale, gruppo di studenti di architettura che si propongono di operare nello spazio comune.

L’iniziativa avrà luogo nel nello spazio residuale creato dagli slarghi dei marciapiedi (il nome usualmente dato a questi spazi, orecchie, dà nome al progetto). Per una mattinata verranno installate alcune sculture/architetture effimere in cartone pluri-riciclato, con l’intenzione di stimolare una nuova interpretazione e un diverso uso dello spazi pubblici in questione. Nello specifico saranno strutture dedicate al gioco dei bambini e all’incontro di tutti gli altri.

L’intenzione di Orizzontale è portare l’attenzione su un tipo di spazi invisibili e non-vissuti che abbondano nella città contemporanea. Luoghi dell’attraversamento e mai dell’incontro, questi spazi potrebbero rivestire un ruolo diverso e stimolante nella vita pubblica dei quartieri, favorendo la relazione, la comunicazione, l’integrazione.

L’iniziativa avrà luogo all’incrocio tra via Alberto da Giussano e via Conte di Carmagnola dalle ore 9.00 alle ore 19.00.

PROGRAMMA:

09.00 -10.00

Colazione: Passate e prendete un caffé al bar per berlo con noi!

10.00 – 12.00

Ludo-strada: Giochi per i bambini del pigneto e non.

12.00 – 15.00

Aperitivo e pranzo in strada: portatevi panini, vino, lasagne e melanzane alla parmigiana e portate qualcosa anche per noi, che stiamo faticando

15.00 – 18.00

Spettacoli: Arte e spettacoli di strada

Orizzontale
www.orizzontale.org
info@orizzontale.org
+39 3290948309
+39 3403524235

Fruit and vegetables we brought back from the morning farmer’s market

Photobucket

Pigneto has a wonderful morning farmer’s market where you can find locally grown produce, eggs, honey, jam and many biological products. Located on the Isola Pedonale a few steps from us.

Festival Indipendente di Fotografia Occhirossi al Forte Prenestino

Festival Indipendente di Fotografia Occhirossi al Forte Prenestino.

Con tutti i fotografi e aspiranti tali in circolazione i festival di fotografia non sono mai abbastanza, quelli indipendenti poi che offrono visibilità a chiunque la meriti, rispetto a quelli ‘ufficiali’ spesso a rischio di strani meccanismi di selezione, sono addirittura bramati e agognati da una folla di appassionati e curiosi.

Se l’argomento vi interessa preparatevi perché sta arrivando a Roma il Festival Indipendente di Fotografia Occhirossi e per tre giorni, il 3, 4 e 5 luglio, il Forte Predestino e le sue 100 celle, ospiteranno le oltre 130 mostre fotografiche che trovate già in anteprima sul sito e successivamente saranno distribuite in bar, panetterie, mercati, centri di socialità … di Roma.

Il festival che dipende da una rete di camere oscure autogestite, associazioni culturali e singoli individui che si occupano di promuovere la cultura fotografica, insieme al fondamentale aiuto di un laboratorio informatico per il free software, nel corso dei tre giorni affiancherà alle mostre fotografiche, workshop, proiezioni, seminari, installazioni, performance di danza e concerti.

Il programma è fitto di incontri, proiezioni di documentari, workshop utilissimi, come quello del laboratorio informatico BugsLab sul software open source di postproduzione fotografica Gimp e appuntamenti interessanti, come quello sui lavori fotografici di Alberto Grifi.

Non dovete far altro che spulciare per bene il programma on line, le anteprime delle mostre diverse per stile, argomento o area di interesse e scegliere lo sguardo e il giorno a voi più congeniale, oppure tutti e tre. L’entrata è a sottoscrizione: 3,00 euro venerdì 3, sabato 4 è 3,00 euro fino alle ore 21.00 5,00 euro dopo, domenica 5 a sottoscrizione libera.

Nell’immagine uno scatto di Palermo: inimmaginario metropolitano di Alessandro Coan e Sex Tale di Terlizzi, Guiderdone, Dinoi, Tripaldi.

Dal 26 giugno al 5 luglio torna a Villa Gordiani “Io Leggo! Incontri e Contaminazioni“

Dal 26 giugno al 5 luglio torna a Villa GordianiIo Leggo! Incontri e Contaminazioni“, la mostra mercato della piccola e media editoria. Giunta alla sua quarta edizione la manifestazione propone un calendario ricco di eventi non esclusivamente letterari.

“Io Leggo!” torna a Villa Gordiani, in Via Prenestina localizza villa gordinani sulla mappa per la sua IV edizione, dal 26 Giugno al 5 Luglio, nell’ambito dell’Estate Romana.
L’iniziativa, promossa da l’Eternauta la libreria localizza l'Eternauta sulla mappa, Goodfellas distribuzione musicalelocalizza Goodfellas sulla mappa e Tekfestival localizza alegre interno 4 sulla mappa, vuole favorire l’incontro tra il pubblico e il mondo della piccola e media editoria.

La manifestazione prevede l’allestimento di un villaggio composto da una grande libreria, dalle associazioni culturali che operano nel VI Municipio, e da spazi pubblici attrezzati dedicati agli incontri e alle presentazioni di libri e autori, veri protagonisti della manifestazione.

“Io leggo!” si conferma come l’occasione giusta per avvicinare la “periferia” alla lettura e come un momento centrale nell’estate romana capace di rivolgersi a un pubblico ampio ed eterogeneo per età e interessi culturali.
Grazie alla posizione di Villa dei Gordiani e al richiamo cittadino che si è guadagnata nelle precedenti edizioni, Io Leggo! offre anche per il IV anno una programmazione ricca di eventi.

La contaminazione tra la letteratura e le altre arti performative determina cosi’, come sempre, il temperamento della manifestazione.

LEGGI QUI IL PROGRAMMA COMPLETO

Le tre serate di musica, vedono un comune denominatore nei suoni delle tradizioni popolari:

dei Balcani (Balkan Summer Night @ Io Leggo: NeMa PrObLeMa! Orchestar TuRBobalcaNkle ZmErjaZZ);

del Salento con il ritorno nella capitale di CICILEU, Festival itinerante Lecce-Milano-Roma (CICILEU@IOLEGGO! Culture, suoni e danze dal salento. In concerto ALLA BUA + SENZATERRA);

della Sardegna, in quest’ultimo caso con una particolare formula evolutiva che vede protagonista la cultura hip hop (DJ GRUFF, il dj più rappresentativo del panorama italiano incontra i MENHIR, il suono e il colore dell’hip hop nuorese).

Una serata di cinema proposta e curata dal Tekfestival, con la selezione del programma della sua ottava ed ultima edizione che è stata ospitata nel Nuovo Cinema L’Aquila al Pigneto a maggio.

E sei serate di teatro firmate Padiglione Ludwig, con il Festival teatrale del Pigneto, forte degli ottimi riscontri della precedente edizione, che ritorna a Villa Gordiani per il secondo anno consecutivo.

Ogni giorno a partire dalle ore 19.00, spetta al PONENTINO TRIO (storia, cultura, tradizione, parole e parolacce della Roma di ieri, di oggi e di… domani, con un repertorio basato sulle poesie dei poeti romani della tradizione e dei nostri contemporanei myspace.com/ponentinotrio) il compito di introdurci il programma quotidiano delle presentazioni degli editori e lo fa proponendoci un originale aperitivo-lettura del programma.

Le dieci giornate di Io leggo! iniziano nel tardo pomeriggio e continuano fino a notte fonda per offrire negli spazi allestiti del Palco Pasolini e del Palco Calvino incontri con gli autori, con gli editori, performance e reading.

Il villaggio si anima a partire dalle ore 17.30 con le attività di laboratorio dedicate ai bambini per le fasce d’età che vanno dai 3 agli 8 anni.

Ogni sera cibo e drink a cura di: METAVERSO music club & SHAKTY
Orario di apertura: tutti i giorni dalle 17:30 alle 01.00

Dalle ore 20.00 sarà in funzione un grande spazio ristorazione

L’ingresso è rigorosamente gratuito

Sito ufficiale della manifestazione: www.ioleggo.info