cultura ATMOSFERE NOIR E DIVI MODERNI AL PIGNETO: LE TELE DI FABRIZIO CICERO IN MOSTRA ALL’HOBO ART CLUB

Il 16 dicembre alle ore 20 all’Hobo Art Club si inaugura la mostra di Fabrizio Cicero. Le opere saranno esposte nel locale in via Ascoli Piceno 3 del Pigneto fino al 10 gennaio 2010.
Nel cuore del Pigneto, quartiere romano denso di stimoli, in cui arte, cultura, musica e culto del cibo si mescolano, si insinuano le tele oniriche di Fabrizio Cicero. Quadri che esprimono ammirazione per i divi della nostra epoca, che appaiono fra sfumature di colore e nebbie provenienti dal sogno. Quadri che richiamano la caducità dell’esistenza nel disfacimento dell’immagine e, al contempo, l’immortalità del mito. Nelle tele di Cicero ci sono i miti che Roma non dimenticherà mai, c’è “Pierpaolo”, “Marcello” e c’è “Luisa”.

Dal cinema, luogo dell’immaginario per eccellenza, arrivano i personaggi che, come fantasmi, animano queste opere. C’è tanto Fellini, c’è Lynch e Kubrick: “Dr Strangelove”, “Alter ego”, “Prima dell’eclisse”, “Silencio”.

Qui ci sono “Donne provocanti, uomini audaci, anime eleganti e perfette, intoccabili, eppure abbandonate nell’aria a volteggiare indefinite, come indefinite sono le vite che vivono o hanno vissuto. C’è amore in quei vuoti dove ci si aspetta di vedere qualcosa di umano, c’è amore malgrado sia impossibile distinguere gli elementi che lo rivelino, che lo palesino agli occhi degli spettatori-vojeurs”.

Hope and Resurrection: A Street Art Reportage


Via Ascoli Piceno 3 (00176)
Pigneto
hobo@musicastampata.com
http://www.myspace.com/hobotv


Il progetto fotografico Hope and Resurrection è nato dalla collaborazione della fotografa e studiosa di storia dell’arte Jessica Stewart, americana, gli street artist Mr. Klevra e Omino71, italiani.

Jessica Stewart, l’occhio fotografico americano “dietro” RomePhotoBlog, e tante interessanti visioni di Roma, di cui vi avevamo parlato la prima volta qualche mese fa, sta cominciando a far parlare di sé anche molto al di là della blogosfera. Sebbene la blogosfera, ormai, abbracci i campi più distanti del sapere e del fare, e li connetta fra di loro come pochi altri media abbiano mai saputo fare.

Questa volta si tratta di una mostra che l’Hobo ArtClub del Pigneto (Via Ascoli Piceno 3) ha voluto farle dedicare alla street art.

In collaborazione con gli italiani Mr. Klevra e Omino71, Jessica (che, prima di essere una fotografa, è una , di studiosa di storia dell’arte) ha dato vita a un progetto di reportage urbano, di riscoperta di spazi, di riappropriazione di significati e di reinvenzione del rapporto fra sacro e profano.

“Hope and Resurrection” è una brillante operazione di “stickering sacro”, ad opera dei due street artisti, che hanno collocato adesivi con l’effige di una Madonna con bambino nei luoghi che, per mesi, Jessica aveva studiato. In una sola sessione di un giorno di lavoro, successivamente, Jessica ha fermato sulla pellicola virtuale le forme e le reazioni che questa intrusione nel tessuto urbano prendeva e suscitava.

vernissage: 11 settembre 2009. ore 20
autori: Mr. Klevra, Omino71, Jessica Stewart
genere: fotografia, arte contemporanea, collettiva

la “casa senza mura”

Hobo ArtClub, e  la “casa senza mura” delle arti, ci farà pensare, viaggiare, riflettere, mangiare, leggere, vivere e sognare.

Hobo ArtClub is a music and Performing Arts Bookshop located in the heart of Pigneto. Rome’s most selective bookshop of sheet music, scores and books. Our staff can answer your inquiries, check the availability of titles and place special orders.

Our Cafè serves a wide range of goodies from herbal tea and homemade deserts to aperitivi and dinner – all organic. Excellent selection of wine, home brewed beer, soda and coffee drinks.  Summer juice bar and blended fruit drinks – ask for natural energy suppliments such as wheatgrass to be added.

Art and photography exhibits. Live music and small theater events. Streaming TV. Wi-Fi zone. Very casual atmosphere.

Aperto tutti i giorni, until 2:00 am.
via Ascoli Piceno, 3 Roma (Pigneto)

hobowineglass